image_pdfimage_print
Alberto Luppi musso (Canto e Piano-Teoria)

Alberto Luppi Musso (Piano)Sono nato a Genova l’8 Maggio 1974, fin da piccolo i miei genitori mi hanno trasmesso l’amore per la musica, mi portavano all’opera, allo stesso tempo grazie a mio fratello ascoltavo i Dire Straits.

Ad otto anni ho deciso di prendere le prime lezioni di pianoforte. Da adolescente, per mia scelta decido di studiare privatamente pianoforte e composizione con il Maestro D’Angelantonio.

La mia carriera da compositore inizia nel 1998,  scrivo il mio primo concerto per pianoforte e flauto traverso e vengo premiato con la medaglia colombiana.  Sempre nel 1998  inizio ad insegnare sia privatamente, sia come supplente in una scuola.

Nel 2000 per motivi di salute decido di chiudere con la musica, ma è tanta la forza di volontà che nel 2004 riprendo l’attività concertistica e perfeziono gli studi con i Maestri Pronzato e Pozza. Per la mia carriera è fondamentale l’incontro nel 2007 con la mia futura moglie Giovanna.

Nello stesso periodo il Maestro Andrea Bacchetti suona alcune mie composizioni, nel 2008 registro il mio primo lavoro, dal titolo “Giovanna”, album che mi farà conoscere al grande pubblico, infatti tra il 2008 e 2012 tengo molti concerti in tutta Italia, nel 2012 esce il mio secondo album dedicato alla memoria della mia Mamma, dal titolo “La mia vita in te”.

Nel 2013 ricevo la Targa Festival di Varigotti ed è  importante per il mio percorso artistico l’incontro con il Maestro Stefano Cabrera che arrangia il mio terzo album dedicato alla memoria di mio Papà e della mia più cara amica; il titolo è “Ricordi muti”, esce a fine anno e per la prima volta inserisco una canzone,  “Alchimie”,  testo scritto da Andrea Podestà. Dal 2012 al 2014 insegno anche all’Accademia Sinafè.

A livello professionale il 2014 mi regala grandi soddisfazioni, a gennaio parte da Roma il mio tour per piano solo “Ricordi muti”, partecipo come ospite al Bindi Festival e come giurato al Festival di Varigotti, firmo con grande emozione la piastrella per i “Fieui” di Caruggi ad Albenga, a fine anno inizio a lavorare per la mia nuova etichetta discografica Great Foggy Mind  e registro il mio nuovo singolo “Non è solo poesia”.

Ho iniziato il nuovo anno con una bellissima esperienza teatrale assieme a Roberto Tesconi, Elio Berti e  I Subbuglio, storica band rock finalese capitanata dal mio grande amico Roberto Grossi portando in scena “Karakorum. Ritorno dal K2”.

Amo la musica a 360 gradi, ascolto di tutto, dalla classica, al jazz, al rock. Mi piace tantissimo la musica prog e i virtuosi della chitarra elettrica come Malmsteen e Steve Vai,  un mix che dà un tocco originale al mio modo di suonare il pianoforte, e studio tantissimo Bach. Tra I miei artisti preferiti ci sono Keith Jarrett, Glenn Gould, Astor Piazzolla, Nicola Piovani, Vangelis, Muse.

A Marzo 2016 ho presentato a cura della Bizart.today, le musiche dedicate alle opere di Sandra Chiesa coadiuvato dalla giovane ballerina Arianna Carino.

A Maggio 2016 ho firmato le musiche dedicate a Barbara Bouchet, per la rassegna cinematografica Calibro 9. Ho collaborato tra gli altri con Luciano Milanese, Marco Guarniero, Dino D’Autorio, Andrea Bacchetti, Stefano Cabrera, Roberta Alloisio, Francesca Pongiluppi, Alessio Menconi, Riccardo Fiorvanti, Stefano Bagnoli.

 

Andrea Podestà (Scrittura Creativa)

Andrea Podestà (Scrittura Creativa)Andrea Podestà è nato a Genova. Si è laureato nel 1996 in Dialettogia Italiana con una tesi dedicata all’analisi del linguaggio degli ultras a Genova (Il linguaggio del tifo calcistico a Genova. Un’indagine). Si occupa da anni della canzone d’autore.

Nell’ottobre del 2000 è uscito per i tipi dell’Editrice Zona il suo primo libro, Fabrizio De André in direzione ostinata e contraria (una seconda edizione ampliata è stata pubblicata nel 2003).

Nel 2002 pubblica, sempre presso l’Editrice Zona, Francesco De Gregori. Camminando su pezzi di vetro. Nel maggio 2007 esce una versione ampliata del precedente saggio su de Gregori dal titolo Francesco De Gregori. A piedi nudi lungo la strada.

Nel 2009 – sempre per Zona – è uscito Bocca di rosa. Scese alla stazione di Sant’Ilario. E fu rivoluzione.

Nel 2010 è la volta del libro-intervista (scritto a quattro mani con Marzio Angiolani), Francesco Baccini. Ti presto un po’ di questa vita.

Nel 2011 sempre per Zona e sempre con Marzio Angiolani pubblica Genova. Storie di canzoni e cantautori (con prefazione di Giorgio Calabrese).

Nel 2014 ha curato due capitoli (“Le ultime generazioni” e “Il versante femminile”) per il volume Genova e la canzone d’autore (edita da GGalery per Carige) e – con Manuela D’Auria – pubblicato Le parole che volevo ascoltare. De André traduce Cohen e Dylan. Attualmente insegna Lettere a Genova (dove vive), è collaboratore delle riviste “Lingua italiana d’oggi” (edita da Bulzoni), “L’isola che non c’era” e del sito www.ilpubblicista.it

E’ membro del Club Tenco.

Giovanni Andrea Pisanu (pianoforte, teoria, solfeggio ed armonia)

Giovanni Andrea Pisanu (pianoforte, teoria, solfeggio ed armonia)Giovanni Andrea Pisanu nasce a Genova nel 1996 e si avvicina allo studio del pianoforte all’età di 7 anni sotto la guida del M° Fabio Vernizzi.

Nel 2009 entra al Conservatorio di Genova “Niccolò Paganini” a cui attualmente è iscritto al decimo anno sotto la guida del M° Gianfranco Carlascio.

Dal 2009 al 2014 partecipa ai Corsi Internazionali Musicali  sotto la guida del M° Gianfranco Carlascio tenutisi a Cogoleto (Genova) e successivamente Zoagli (Genova).

Nel 2013 partecipa al Concorso Felix Mendelssohn di Alassio ed al Concorso Internazionale di esecuzione musicale “Ente Concerti Castello di Belveglio”

Nel 2015 partecipa alla Masterclass tenuta dal M. Roland Proell in Austria, St. Polten; nello stesso anno ottiene il primo premio al concorso internazionale “Città di Alessandria”.

Sempre nel 2015 partecipa al “Monferrato Classic Festival”

Nel 2016 si esibisce in qualità di solista per l’associazione “Liguria Eventi”.

Sempre nel 2016 partecipa alla Masterclass tenuta dal M. Davide Cabassi, aggiudicandosi, subito dopo, il primo premio assoluto nuovamente al concorso internazionale “Città di Alessandria”.

Nell’ottobre del 2016 si esibisce in qualità di solista per l’associazione “Primavera di Baggio”, a Milano.

Ad aprile del 2017 ottiene il primo premio di categoria nel concorso “Mendelssohn” di Alassio, ottenendo inoltre un concerto premio offerto dall’associazione Pantheon.

Nel maggio del 2017 collabora con l’associazione Primavera di Baggio e Collettivo 21

Sempre nel Maggio 2017 si esibisce in occasione della Maratona Musicale organizzata dall’associazione “Classicalessandria” al teatro Comunale di Alessandria.

Edoardo Bianco (Chitarra)

Frequenta il quinto anno del Liceo Musicale S. Pertini a Genova

ESPERIENZE 

Inizio studi chitarristici nel 2009 presso la scuola musicale “Pulsar”.

EDOARDO BIANCO (CHITARRA)Prosegue gli studi con il maestro Fabrizio Cosmi con il quale continua attualmente a studiare presso la scuola musicale “Space”: in questi anni partecipa a diversi eventi presso rinomati locali della città.

Nel 2012 inizia la frequentazione del liceo musicale Pertini di Genova, previo esame di ammissione, dove studia potenziamento della chitarra classica e jazz, teoria, solfeggio, composizione, analisi, storia della musica, tecnologie musicali ed un secondo strumento ( percussioni ):

Con la scuola partecipa a diversi eventi: due volte al “GezMataz Genova” dove incontra il maestro Marco Tindiglia, Ge Mun a Palazzo Ducale, Musica in Ponente, Music for Peace, Notti ai musei…

Ha diverse occasioni per suonare ed avere contatti con studenti ed insegnanti del Conservatorio di Genova, si reca ad un evento organizzato in collaborazione con una scuola musicale in Germania, partecipa a diversi concorsi arrivando sempre tra i primi posti ( Scandicci, Albenga, Torino, Sestri Ponente, Sestri Levante..).

Nel 2015 si reca al festival di Laurino dove ha la possibilità di studiare con il maestro Marco Tindiglia e dove viene a contatto con Rita Marcotulli, Andy Sheppard, Michel Benita, Diana Torto.

Nel 2016 partecipa al GezMataz di Genova e segue le lezioni di Marco Tindiglia, conosce Masa Kasmaguchi e Rodolfo Cervetto.

Sempre nell’estate del 2016 si reca nuovamente a Laurino dove studia con il maestro Andy Scheppard partecipando altresì al concorso Jazz con il gruppo di cui fa parte ” The Treem”.

Da diversi anni fa parte dei ” The Bipolars” e collabora con il maestro Alberto Musso: con detto gruppo ha aperto  quest’estate il festival di Varigotti.

Antonio Vallarino (Speaker Radiofonico)

Antonio Vallarino (Speaker Radiofonico)

 

Antonio Vallarino, speaker Radiofonico e disc jockey ligure.

Dal 1979 ha fatto parte di alcune radio di Genova e di Savona. Da diversi anni è conduttore Radiofonico a Radio Skylab e dal 2012 è direttore artistico di Radio Arenzano.

Alain Deejay (Dj School)

 alain-deejay-dj-schoolArtista italiano nato a Ferrara
Da sempre appassionato di musica latina.
A 14 anni debutta in discoteca con la prima stagione della sua carriera artistica.
All’età di 17 anni, la passione per la musica, diventa il suo lavoro e comincia a farsi conoscere in tutto il nord Italia.
Il suo genere musicale latineggiante, amato da tutti, gli permette facilmente di far ballare e divertire il popolo notturno.
Nel 2013 inizia il suo primo tour;
Italia Francia e Polonia e viene invitato in doversi programmi televisivi musicali.
Mentre nel 2014 arriva la prima collaborazione con 2 artisti internazionali.
KINO EL NEGRON ( cantante di ufficiale latino di buona domenica)
e TTB ( artista show man francese)
Per poi continuare con un gran 2015 e l’esplosione di feat-collaborazioni con noti artisti del mondo Latin Dance con tutt’oggi proseguono con progetti musicali, live show, radio e TV.

Alain propone anche spettacoli anni 80-90
Sia singolarmente che con il grande Gianni Drudi.
Nonché suo produttore discografico

Di seguito alcune collaborazioni discografiche di ALAIN:

  • KALIENTE feat KINO EL NEGRON
  • TOQUE LOCO feat. KINO EL NEGRON
  • BUMBA EH feat. POLTROSAX
  • COMO EVITA feat. CRISTINA JURCA
  • LA VIE EST BELLE feat. TTB
  • BAILA CONMIGO feat. KINO EL NEGRON
  • CHICA BUM BUM feat. PAPITO
  • PLANETA CORAZON feat. ELENA GIARAMITA
  • LA VELA feat. CAIMAN, PASKAL, CAIMAN
Simone Carbone (Basso)

simone-carbone-basso-elettricoPolistrumentista e producer, nato e cresciuto in una famiglia di musicisti, diplomato nella Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo, attivo negli ultimi dieci anni sulla scena nazionale ed internazionale permettendogli di collaborare con centinaia di artisti sia Live in eventi di grande portata tra cui: il Festival di Sanremo 2016 come direttore tecnico per Ermal Meta, il tour 2015 dei Deep Purple come Fonico per la storica icona del Blues italiano Fabio Treves e nel 2016 in apertura a Bruce Springsteen, che in ambito discografico: Fonico e Produttore di Guitar Ray and the Gamblers (con cui ha all’attivo diversi tour Europei) e collaborazioni con artisti internazionali tra cui Paul Reddick, Otis Grand, Big Pete Pearson, Kirk Fletcher

Alcune collaborazioni discografiche:

2012 BIG PETE PEARSON – CHOOSE

2013 GUITAR RAY and the GAMBLERS – PHOTOGRAPH

2014 DANY FRANCHI BAND – I BELIEVE

2014 BUIO PESTO – BUIO PESTO

2015 FRANCESCO REBORA – BLUES MIRROR

2016 BUIO PESTO – LIGURI

2016 ASYMMETRY OF EGO – FREEDOM FOR CONVENIENCE

INSEGNAMENTO:

Essendo produttore oltre che musicista  dà  particolare  importanza nell’insegnamento

all’idea  di musica  d’insieme,  ovvero  all’ ascolto e alla comprensione della musica che si suona specialmente in relazione a ciò che gli altri musicisti eseguono ai fini di far sviluppare ciò che viene definito l’interplay, il percorso didattico prevede quindi:

– Tecnica dello strumento: dalla Postura alle varie tecniche di esecuzione moderna

– Ear Training: Riconoscere gli intervalli, accordi, figure ritmiche

– Teoria Musicale: Grammatica musicale, armonia

– Analisi Musicale: studio delle linee di basso e dell’armonia attraverso la discografia

– Musica di insieme: Laboratorio di musica dove si imparano e sperimentano i concetti di cui sopra per sviluppare un sound di insieme, aspetto fondamentale per ogni musicista.

Yesenia Vicentini (Violino)

yesenia-vicentini-violinista
Yesenia Vicentini, giovanissima, frequenta  il Conservatorio “Niccolò Paganini” di Genova nella classe di violino del Maestro Vittorio Marchese.

Ha vinto numerosi concorsi e borse di studio tra i quali, ultima, quella concessa dall’Opera Pia dei Fieschi, in trio con la violoncellista Carola Puppo e il pianista Mattia Lorenzini.

Primo violino dell’Orchestra Giovanile Regionale della Liguria, ha iniziato un’attività concertistica che la ha portata ad esibirsi in importanti sale come quella del “Museo degli strumenti ad Arco” di Cremona, l’auditorium Mahler di Milano e la Sala Nervi in Vaticano alla presenza di Papa Francesco.

Selezionata frequentemente per rappresentare il Conservatorio di Genova in occasioni ufficiali, nel febbraio scorso è stata protagonista di un servizio a lei dedicato all’interno del programma “Buongiorno Regione” di RAI 3.

Segue con assiduità masterclasses  di violinisti di fama internazionale come quella tenuta a San Polo d’Enza da Christophe Giovaninetti (docente presso il Conservatorio Superiore di Parigi) e, in Conservatorio a Genova, quelle di Wim Janssen e Marco Fiorini, primo violino del Quartetto di Roma.

Recentemente ha partecipato ad un corso di perfezionamento con il concertista Cristiano Rossi con il quale, al termine, ha eseguito come solista con l’orchestra il concerto in re minore per due violini di J. S. Bach,

Chiamata più volte dal musicologo Roberto Iovino (Critico musicale del quotidiano “La Repubblica” e direttore del Conservatorio Paganini) a suonare in conferenze da lui tenute, è attualmente impegnata nella preparazione di un programma in duo con la pianista Valentina Messa.

Attiva anche in ambito popolare, fa parte della band “Folk and Beans” con la quale ripercorre il repertorio folk, country, irish e ha partecipato come ospite all’ultima edizione del Celtic Festival al Lago delle Lame.

Gennaro De Filippis (Audio & Media)

Gennaro è il fondatore della maxgestudios.

Gennaro De filippis (audio e Media)Vanta un esperienza di oltre 30 anni nel campo musicale, pur essendo autodidatta ha avuto una carriera musicale che ha spaziato dalla musica da ballo alla musica moderna.

Da molti anni si occupa di home Recording insieme al suo stretto collaboratore Massimo Nmosigia.

Raffina tecniche per la registrazione home raggiungendo importanti risultati.

inoltre si specializza come arrangiatore e compositore di brani musicali inediti e cover.

Direttore Artistico della maxgestudios forma le vocalist che fanno parte dell’associazione trasmettendo loro la sua esperienza collaudata su palchi di tutta la Liguria.

Si avvicina nel 2014 alla fotografia digitale attraverso gli smartphone collaudando tecniche di ripresa sia video che foto, utilizzando strumenti innovativi come Beastgrip, OlloClip, FilmicPro ecc.

Cura anche la parte di immagine fotografica e video della maxgestudios eseguendo servizi per modelle e eventi.

Fa parte ora di un Trio di musica inedita dove lo vede impegnato come Pianista ed arrangiatore: The Nileb’s.

Claudia Murachelli (Soprano & Arpa Celtica)

claudia-murachelli-arpa-celtica

Dal 2006 frequenta il corso di canto presso la scuola di musica Yamaha, sede di Taggia (IM), sotto la guida del M° Fabrizio Brezzo.
Dal 2009 studia arpa celtica sotto la guida della M° Marcella Grossi.
Dal 5 al 10 luglio 2010 ha svolto uno stage di arpa celtica presso la Willie Clancy Summer School a Miltown Malbay in Irlanda (county Clare) con grandi concertisti a livello internazionale.
Dal 4 all’8 ottobre 2010 ha partecipato al corso preliminare del concorso Area-Sanremo.
Dal 31 luglio al 2 agosto 2013 ha frequentato con successo il masterclass di musica sud-americana tenuto dal musicista paraguayano Ismael Ledesma a Taggia, organizzato nell’ambito della manifestazione In Arpa.
Il 19 gennaio 2014 ha frequentato con successo il masterclass di canto con Mariangela De Murtas a Torino.
Nell’ottobre 2014 e febbraio 2015 ha frequentato il corso di arpa moderna e jazz a Milano tenuto dalla M° Marcella Carboni.
Dal 11 al 12 aprile 2015 ha svolto con successo il workshop: Arrangiamento della musica tradizionale irlandese, scozzese e bretone tenuto dalla la M° Katia Zunino all’interno della manifestazione Taggia in Arpa 2015 ad Arma di Taggia.
Dal 9 al 10 maggio 2015 ha svolto con successo il Workshop di musica tradizionale irlandese tenuto dalla M° Tatiana Donis a Chiari (Bs).
Dal settembre 2015 è iscritta all’anno accademico 2015-2016 del Master di Arpaterapia, il primo in Italia, presso la scuola Arpamagica di Milano.
Dal 5 al 6 dicembre 2015 ha frequentato il workshop di musica medievale e tradizionale irlandese, scozzese, bretone tenuto dalla la M° Katia Zunino a Montalto Ligure (Im).
In maggio e giugno 2016 ha frequentato i workshop di musica irlandese tenuti dalla la M° Tatiana Donis a Montalto Ligure ed Arma di Taggia (Im).

Si sta perfezionando nelle tecniche di canto moderno/pop con la cantante Monia Russo.

Premi e riconoscimenti:

Nel 2009 ha vinto il premio della giuria al concorso nazionale per cantanti Una Voce per l’Estate di Sanremo con il brano “I Walk Alone” della soprano finlandese Tarja Turunen.
Nel 2011 con la band Lumihiutale consegue il premio della critica al Concorso per Band Città di Ventimiglia ed il terzo posto al Sanremo Red Music Festival.
Nel 2012 con i Lumihiutale si aggiudica il premio “Miglior Presenza Scenica” al Concorso per Band Città di Ventimiglia.

 

Progetti e collaborazioni:

Dal 2007 canta, in qualità di soprano e soprano solista, nel coro polifonico Amici della Musica Città di Taggia, appartenente alla “Associazione Culturale Amici Della Musica” di Taggia (IM), fondato nel 2004 dall’attuale Direttore M° Fabrizio Brezzo, con repertorio profano e sacro di brani classici e moderni nonché di brani inediti scritti per la formazione dal M° Brezzo.

Nel 2011 ha iniziato una fruttuosa collaborazione con lo scrittore e giornalista Claudio Porchia accompagnandolo nelle presentazioni dei propri volumi, con le poetesse Laura Scottini e Sara Rodolao accompagnandole in diversi reading ed incontri letterari-
Sotto la guida del M° Brezzo inizia, inoltre, ad accompagnare cerimonie religiose ed in particolare matrimoni in qualità di soprano solista e, successivamente, anche in qualità di arpista con brani della tradizione anglosassone, bretone e popolare.

Dal 2012 al 2014 e nel 2016 ha collaborato musicalmente con l’associazione Autunnonero all’interno dei Ghost Tour a Triora e Dolceacqua, dove la magia dell’arpa celtica ha reso ancor più particolare il viaggio nella storia e leggenda del borgo.

Dal 2012 collabora con la pianista M° Paola Arecco di Loano (Sv) in concerti classici per pianoforte, soprano, arpa celtica e flauto traverso col flautista Gianni Gollo;
collabora con il Rione Pozzo all’interno dell’organizzazione e rappresentazione storica nell’ambito del Corteo Storico di Taggia – Festeggiamenti per San Benedetto;
collabora con la ballerina Morena Di Vico.

Dal 2013 collabora con la Compagnia De Musici Viandanti, progetto di musica e letture medioevali curato dal famoso musicista sanremese Freddy Colt.

Dal 2016 è vicepresidente dell’Associazione DoReMusica e coordina i corsi di canto ed arpa celtica, nonchè i laboratori di Arpaterapia/rilassamento guidato, narrazione terapeutica/musicale e doposcuola creativi presso la sede dell’Associazione.